IL PERSONAL BRANDING PER IL PERSONAL TRAINER

IL PERSONAL TRAINER AL TEMPO DEL CORONA VIRUS

Mai come in questi giorni l’attività del Personal Trainer sta subendo delle modifiche sostanziali e sviluppando prospettive lavorative fino a qualche mese fa neanche immaginabili.

La prigionia casalinga, dovuta alla presenza del Corona virus, ha fatto si che le persone abbiano piu’ tempo da dedicare a se stesse ma abbiano anche la necessità di muoversi per non incorrere in problematiche fisiche e mentali dovute ad una condizione di stress difficilmente provata prima.

I cambiamenti avvenuti in questi ultimi anni, nello sviluppo della comunicazione digital, hanno reso possibile in questo drammatico momento storico l’utilizzo delle piattaforme social per generare opportunità di lavoro.

Per chi si occupa di fitness e salute è il momento giusto di approfittare di tutti gli strumenti messi a disposizione dalla rete per farsi conoscere e per trovare nuove occasioni di lavoro.

Ovviamente in questo calderone informativo dove le possibilità sono infinite c’è da fare i conti con una concorrenza spietata e con la presenza di competitor provenienti da tutto il mondo.

LA SOLUZIONE:

Cosa puo’ fare un personal trainer o un fitness coach per farsi scegliere e per aumentare le sue possibilità lavorative? La risposta è una sola: lavorare sul Personal Branding.

Il Personal Branding consiste nella valorizzazione di quelle che sono le proprie competenze, il proprio valore ovvero tutte quelle qualità che ti rendono unico e diverso dai tuoi competitor.

Pensare a se stessi come ad un brand vuol dire mettere in atto tutta una serie di scelte e di strategie finalizzate a valorizzare la propria unicità e a coinvolgere nel proprio business solo ed esclusivamente un target veramente interessato a quello che andrai a proporre.

Quando si fa Personal Branding on line sicuramente la sfida piu’ grande è quella di trovare un modo per distinguersi e coinvolgere il pubblico.

COSA FARE PER FARSI NOTARE?

Per chi si occupa di fitness farsi notare potrebbe volere dire costruire una community di follower a cui regalare contenuti di valore con cui relazionarsi e da cui imparare. 

 Prima di utilizzare i canali social per la comunicazione è necessario pero’ porsi delle domande in modo tale da avere chiari i passi da fare per la creazione di una strategia per raggiungere l’obiettivo.

Per prima cosa è necessario valutare ed analizzare chi siamo noi, cosa sappiamo fare, come lo facciamo e PERCHE’ lo facciamo. 

Last but not least chiederci: perché un potenziale cliente dovrebbe scegliere me?

Avere ben chiara le risposta a questa domanda ci permette di possedere una visione completa di chi siamo e di cosa possiamo offrire di diverso ed unico ai nostri potenziali clienti.

DEFINIZIONE DEL TARGET:

Lo step successivo è sicuramente quello di definire il target a cui intendiamo rivolgere il nostro messaggio.

Chi sto cercando di attirare come mio cliente? Cosa fa quando non si allena? Quali possono essere gli altri suoi interessi? Tutto questo al fine di trovare il giusto modo di comunicare con loro.

Riuscire a definire il pubblico in target per la nostra attività è sicuramente una parte molto impegnativa di tutto il processo di Personal Branding.

Comunicare con il nostro target di riferimento oggi pero’ è diventato molto piu’ semplice: la rete ed i social media ci offrono tantissime applicazioni e strumenti per promuoverci come brand e per dialogare con i nostri clienti.

Un Personal Trainer al passo con i tempi ha sicuramente attivo un BLOG.

Il blog, ancora prima del sito web, rappresenta un potente nodo di contatto con il pubblico e con i potenziali clienti.

Attraverso il blog, il fitness coach puo’ trattare periodicamente argomenti inerenti l’allenamento, l’alimentazione, il raggiungimento degli obiettivi di forma fisica oppure  puo’ anche raccontare la sua esperienza o le storie di successo dei suoi clienti. Il blog è uno strumento potentissimo poiché veicola contenuti di valore e permette al personal trainer di mettere capacità e competenze a servizio del pubblico con un grande ritorno in termini di visibilità e di autorevolezza.

Anche i canali social quali Fb, Instagram e YouTube offrono innumerevoli possibilità di farsi conoscere e di entrare efficacemente nella vita delle persone, offrendo un assaggio di quelle che sono le proprie qualità e caratteristiche.

Le Live di Facebook, le dirette di Instagram o un canale dedicato su YouTube possono essere strumenti importantissimi per farsi un nome. Regalare consigli pratici, effettuare allenamenti in streaming, offrire quindi contenuti di valore aiuta a trovare nuovi clienti e a fidelizzare quelli attuali.

CONSIGLI IN PILLOLE:

Esistono poi delle scelte di comunicazione che pagano sempre ed offrono un sicuro feedback positivo e sono: 

  • Imparare a condividere con generosità quelli che sono i tuoi segreti e le tue skills.
  • Comunicare facendo leva sulle emozioni, servono calore e competenza per innescare la fiducia nel prossimo.
  • Essere coerente nella presentazione della tua immagine in modo da non generare dubbi su quello che fai.
  • Pubblicare i tuoi contenuti con frequenza e rispettando un calendario poiché è fondamentale per risultare credibili.
  • Rimanere fedele a te stesso e al tuo stile, l’autenticità è sinonimo di affidabilità.
  • Curare le pubbliche relazioni sia on line che offline.

 

LdG

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. antonio ha detto:

    Molto interessanti i tuoi articoli.
    Complimenti Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *