IL PRISMA DI KAPFERER PER IL PERSONAL BRANDING

Nel personal branding il lavoro su se stessi  e l’analisi sono fondamentali.Per creare opportunità di lavoro è necessario conoscere i propri punti di forza, il target a cui si intende parlare e i valori che si vogliono trasmettere.Esistono diverse possibilità per svolgere un’accurata analisi che ci porti delle risposte valide su chi siamo, cosa vogliamo che gli altri percepiscano di noi, quali sono i benefici che siamo in grado di offrire ai nostri potenziali interlocutori, ma sicuramente il BRAND IDENTITY PRISM di Kapferer è  una delle piu’ efficaci.

IL PRISMA DI KAPFERER

Si tratta di un modello semplice ed efficiente per costruire la BRAND IDENTITY.

Come molti dei processi utilizzati nell’attività di personal branding anche questo è preso in prestito dal marketing; d’altronde nel personal branding la persona è considerata ed analizzata al pari di una marca.

Il prisma di Kepferer è un esagono in cui ogni lato è una caratteristica essenziale del brand.

I due elementi superiori sono l’immagine del brand, i due inferiori rappresentano l’immagine del destinatario, ovvero il cliente.

I due elementi centrali a sinistra, rappresentano gli aspetti esteriori del brand  ed i due a destra gli aspetti interiori.

PHYSIQUE. Rappresenta tutto quello che è forma, colore, design, valori, qualità  ossia tutte le caratteristiche oggettive e tangibili del brand.

PERSONALITY. Definisce il carattere, il tono di voce, tutte quelle caratteristiche che definiscono la personalità negli esseri umani.

RELATIONSHIP. E’ tutto cio’ che incarna il rapporto tra il brand ed il consumatore. Le interazioni che si verificano tra un brand ed i suoi clienti definiscono in modo specifico l’identità di un brand.

CULTURE. Include tutti i valori ed i principi di cui il brand si fa portavoce. L’identità di brand è fortemente influenzata dai valori culturali del paese di origine.

REFLECTION. Descrive le caratteristiche del consumatore tipico del brand ed è fondamentale per poter stabilire una’ efficace strategia di marketing.

SELF-IMAGE. Descrive il modo in cui il cliente si sente quando interagisce con il brand. 

La cosa interessante, oltre alla sua semplicità, è il fatto che puo’ essere tranquillamente utilizzato non solo per costruire la brand identity ma anche per il PERSONAL BRANDING al fine di acquisire nozioni importanti per definire la propria strategia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *