PERSONAL BRANDING PER I MANAGER

Oggi sempre più’ HR e head hunter si occupano di selezionare il personale sulla base di quanto riescono a reperire e percepire on line.

I recruiter che lavorano per grandi aziende valutano con grande attenzione l’immagine che i potenziali manager veicolano online; prima ancora di valutarne il curriculum, il candidato viene cercato su Google e classificato sulla base dell’identità digitale che viene percepita.

E’ importante perciò per i manager progettare e costruire un’identità digitale efficace al fine di migliorare il proprio posizionamento e la propria reputazione.

Il personal branding può fornire un valido aiuto per il manager al fine di mettere in luce il proprio livello di competenze, i valori e la propria unicità e generare così opportunità di lavoro. in questo modello di business il manager ha come scopo finale quello di diventare  un leader ovvero un punto di riferimento nel proprio settore con una propria unique selling proposition;  l’USP deve mettere in evidenza i punti di forza e deve basarsi sugli elementi che rendono unico e prezioso il contributo offerto al potenziale cliente. In sintesi il manager deve utilizzare il personal branding per fornire valore al target di riferimento.

Ogni manager ha il compito di costruire una presenza di qualità sul web perciò ecco qui un paio di consigli da mettere immediatamente in pratica:

  1. CERCATE IL VOSTRO NOME SU GOOGLE:  cosa trovate?  Si capisce facilmente quale è il vostro lavoro e cosa siete in grado di fare? E’ comprensibile la vostra storia e quelli che sono i traguardi raggiunti?  Se la risposta è no, ricordate che quando un recruiter o un cliente decide di scegliere voi non lo fa solo sulla base del vostro curriculum e del passaparola ma soprattutto sulla base di quello che la rete dice di voi.
  2. PRENDETEVI CURA DEI VOSTRI SOCIAL NETWORK: i vostri profili social non devono essere costruiti in maniera casuale e approssimativa; essi sono dei medium potentissimi che veicolano la vostra immagine e solo un uso corretto ed adeguato può garantire risultati positivi. Mostrare inefficienza ed incapacità nella gestione delle piattaforme social porta ad essere percepiti come inadeguati.
  3. INVESTITE TEMPO E DENARO NELLA FORMAZIONE: non smettete mai di studiare. Se volete raggiungere una elevata professionalità mettete in preventivo di riservare una parte del vostro tempo quotidiano allo studio. L’aggiornamento costante e la messa in discussione  degli obiettivi raggiunti aiuta a rimanere sempre attenti ai cambiamenti culturali e all’ evoluzione del mercato.
  4. FATE DELLA COERENZA LA VOSTRA GUIDA: create la vostra strategia di personal branding sulla base della coerenza, da declinare anche nell’utilizzo delle varie piattaforme social: fate in modo cioè che la vostra comunicazione trasmetta messaggi chiari ed efficaci su chi siete, cosa sapete fare e come lo fate.                                         

LdG

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *